Italia a tavola  Home Page  Chi siamo  Contatti
 prodotti  ricette  progetti  aziende    area riservata italia  ukraina  bulgaria  English  france
  Italia a Tavola
 
 
 
  Progetti
 
 
 
  Ricette
  Ricerca
 
   
  Prodotti
 
 
 
   
 
Scuola di cucina
 

I sette Peccati del Falso e della Falsificazione

Oggi la falsificazione, nel senso sopra delineato, sta invadendo l’alimentazione con gravi danni non per la salute, ma per la gastronomia e l’economia dei paesi nei quali il cibo è ancora un valore culturale. Gli esempi non si contano, ma alcuni sono esemplari e, soprattutto, indicativi e riguardano principalmente le seguenti aree di falsificazione, che rappresentano veri e propri

SETTE PECCATI CAPITALI DEI FALSI E DELLE FALSIFICAZIONI ALIMENTARI.

1 – Falsificazioni d’origine
Molte delle indicazioni d’origine, spesso avvallate da leggi di comodo, sono false, ad iniziare da quelle dell’olio. Con un ragionamento ingannevole si sostiene che il luogo d’origine di un olio è dove questo “nasce”. Visto che l’olio nasce nel frantoio, è questo il suo luogo d’origine, indipendentemente da dove provengono le olive.

2 - Falsificazioni e contraffazioni di produzioni locali
Sempre più frequenti sono le falsificazioni d’originalità locali…inventate. In quest’ambito sono poi da considerare le contraffazioni di alimenti più o meno celebri. Il Parmigiano Reggiano imitato in Europa ed in America, con diverse denominazioni: dal Parmesan al Reggianito e via dicendo.
Quando non si ha a che fare con vere e proprie frodi commerciali, nelle quali non solo è contraffatto l’alimento, ma anche l’etichetta.

3 – Falsificazioni di tradizioni
Enormi sono le falsificazioni delle tradizioni alimentari, in tutte le loro manifestazioni e tipologie.
3/1 – Da una parte vi è il tradimento di tradizioni più o meno antiche. Un prodotto, un piatto, un menu che vi era nel passato, non è “restaurato” o “rivisitato”, il che sarebbe anche accettabile, ma è completamente modificato nelle sue componenti e soprattutto nel suo uso.
3/2 – Da un’altra parte vi è la creazione di tradizioni…inesistenti, che vengono inventate.

4 – Falsificazioni di prodotti
Mai come oggi si è convinti che la qualità alimentare parte dalla “verità“ delle materie prime.
Si è già ricordato che la genuinità corrisponde ad un’origine e, o composizione ”inalterata negli elementi costitutivi originali o naturali”. Un alimento ottenuto con nuovi sistemi tecnologici, necessariamente sicuri da un punto di vista sanitario, (ci mancherebbe altro!), non è certamente genuino, ma è falso.

5 – Falsificazioni di ricette
Mai come nelle ricette si espande la falsificazione.

6 – Falsificazioni di piatti
Vi erano tradizioni, più o meno consolidate, che riguardavano la costruzione e la presentazione dei piatti e gli abbinamenti, sia all’interno del piatto, che con le bevande. Spesso vi sono delle costruzioni di piatti presentati come tradizionali, ma che tali non sono, e quindi falsi.

7 – Falsificazioni di menu
Nessuno dimentica o sottovaluta cha la tavola è cambiata e cambia, anche nella presentazione delle vivande. Oggi vi sono dei menu che influenzano diversi piatti, con una falsificazione nella costruzione del pranzo.


Ecco, quindi, che ITALIA A TAVOLA ti offre il proprio know how, creandoti le opportunità attraverso la propria esperienza, i propri servizi, i propri prodotti, i propri uomini, di fornirti una certificazione facendoti diventare membro del “Club ITALIA A TAVOLA food & wine nel mondo” promovendo il tuo locale attraverso i propri canali informativi, garantendo a te ed ai tuoi clienti l’attestazione di verità nella cucina e/o nei prodotti.
 
  ITALIA A TAVOLA srl
  C.so Canalgrande n. 17
  41100 Modena (Mo)
  Italy
   
  Tel. 0039 / 059 / 214513
  Fax 0039/ 059 /218765
  E-Mail: info@italia-tavola.it
   
 
|
|
|
|

|

 
 
 
Italia a Tavola srl - Via Canalgrande 17, Modena (MO), Italy
Tel: +39 059 214 513 - Fax +39 059 218 765- E-mail: info@italia-tavola.it

Sito realizzato da Collegium Services srl